top of page

INSEGNANTI DI SASSOFONO

Donato
Donato Di Lorenzo low.jpg

Donato Di Lorenzo

nato a Roma nel 1996, vive per buona parte del suo periodo scolastico all’estero tra Germania e Svizzera, dove inizia a studiare il sassofono a 13 anni presso la scuola di musica regionale di Dübendorf (Zurigo, Svizzera) all’interno della quale muove anche i suoi primi passi in ambito bandistico. Concluse le scuole si trasferisce a Friburgo (Svizzera) dove continua a prendere lezioni di sassofono, armonia e pianoforte al “Conservatoire de Fribourg” con Michel Weber, Emilien Tolck e Stefan Aeby rispettivamente.

Nel 2016 ritorna a Roma e inizia gli studi di sassofono jazz presso il “Conservatorio Santa Cecilia”, dove sotto la guida di Maestri tra cui Rosario Giuliani (sassofono), Pietro Leveratto (armonia, composizione e orchestra) e Alessio Sebastio (pianoforte e ensemble). Si diploma nel 2020 con voto di 103/110 e con una tesi sull’ influenza del blues nel jazz dei primi anni 60.

Parallelamente inizia a studiare con Angelo Schiavi, sassofonista e didatta, all’interno del suo laboratorio di armonia pratica e a prendere ulteriori lezioni di strumento nelle quali affronta anche elementi di repertorio classico.
Si avvicina anche al MATEMU dove ha avuto la possibilità di studiare insieme a Carlo Conti, figura centrale della scena jazz romana.

In questo periodo partecipa a svariate masterclasses tra le quali spiccano ospiti come David Liebmann, Benito Gonzales, Ameen Saleem, Roberto Gatto, Dado Moroni e Giancarlo Gazzani.

Nello stesso periodo prende parte a diversi concerti sia con formazioni interne al Conservatorio, come la Big Band del Conservatorio Santa Cecilia con la quale si esibisce sotto la direzione di Giancarlo Gazzani o la Dixieland Marching Band con cui partecipa alla rassegna “Back To Nature” all’interno di Villa Borghese, sia con formazioni esterne come la Piccola Orchestra di Tor Pignattara (POTP) con la quale apre il concerto di Capodanno a Circo Massimo del 2018 e collabora alla registrazione dell’EP “Better Days”

Dopo il diploma continua a districarsi nel mondo del jazz, lavorando con altri giovani musicisti romani e con parte di questi ragazzi contribuisce alla gestione della rassegna di concerti “Quadraro in Jazz” presso il CSOA Spartaco.

Attualmente si sta impegnando nell’ampliare ulteriormente la sua area di competenza grazie al corso di “Music Composition and Sound Design” della Scuola Internazionale di Comics Roma.

Donato è principalmente un jazzista, amante in particolar modo dei sassofonisti hard bop e soul jazz del periodo Blue Note, ma appassionato di tutto quel bacino musicale di matrice afroamericana come il blues, il soul, l’RnB, il funk e l’hip hop.

Dal 2019 svolge attività di insegnamento a Roma, iniziando la sua esperienza didattica all’interno di una scuola elementare dove guida i bambini nel loro primo approccio pratico allo strumento. Si unisce nel 2021 all’Associazione Culturale Musica Nova dove include anche alunni di età adulta.

INSEGNANTI DI TROMBA

Enrico
enrico Martella.jpg

Enrico Martella

Inizio lo studio della tromba molto giovane, presso il Conservatorio di S.Cecilia Roma con i Maestri Meldini e Verzari. Dopo un lungo periodo di pausa, riprendo lo studio della musica e dello strumento, con particolare attenzione al Jazz e al Pop, presso il “Saint Louis Music College” di Roma con Roberto Coltellacci - Franco Canfora - Gianfranco Gullotto - Carlo Di Francesco - Euro Bennati - Pierpaolo Principato - Roberto Spadoni - Michelle Audisso - Claudio Mastracci - Andrea Avena ed altri, conseguendo una borsa di studio e un attestato. Ho frequentato numerosi seminari di grandi musicisti Jazz: E. Rava – F. Bosso - R. Gatto - E. Pierannunzi - Kenny Wheeler - John Patitucci - G. Imparato - G. Tommaso e molti altri. Presso la stessa struttura ho studiato arrangiamento con Roberto Spadoni e con Andrea Avena . Ho iniziato a collaborare con le più svariate realtà, spaziando dal teatro alla musica live, alle registrazioni in sala. Nel 2006 ho partecipato alla realizzazione in studio come Flicorno solista della “Saint Louis Vela Jazz Orchestra”, per gli arrangiamenti di Stefano Mastruzzi e Roberto Giglio della sigla del programma “Vela blu”, in onda su RADIO 1 e condotto dallo skipper di Azzurra, Cino Ricci . Inizio lo studio delle percussioni con Karl Potter, approfondisco lo studio delle percussioni africane con Ruggero Artale e quindi, sempre presso il Saint Louis Music College di Roma, proseguo nello studio delle percussioni afrocubane, dapprima con Carlo Di Francesco e poi con Euro Bennati.

bottom of page