top of page
Vittorio
Foto Profilo.jpg

        VITTORIO GERVASI

Nato a Roma nel 1996, inizia a suonare il sassofono all'età di 16 anni, e dopo aver conseguito la maturità scientifica presso l'istituto Bertrand Russell di Roma, viene ammesso al Conservatorio di Santa Cecilia al corso triennale di Saxofono Jazz.

 

Sotto la guida di Rosario Giuliani si laurea nell'ottobre del 2020, con la votazione di 105/110 discutendo una tesi che analizza tre grandi sassofonisti contralto, Jackie McLean, Cannonball Adderley, e Art Pepper.

Parallelamente frequenta l'Ass.culturale “iMusic School Rome” dove perfeziona lo studio di: sassofono jazz, improvvisazione, musica d'insieme jazz e multistilistica, big band, composizione e arrangiamento, clarinetto sotto la guida del M°Angelo Schiavi. Con la band “Latin Bossa Experience”, formatasi tra le mura dell'associazione, suona nei principali jazz club della capitale tra cui: Alexander Platz ed Elegance Cafè, in qualità di sassofonista.

Nello stesso periodo frequenta il CIES Matemù dove studia sassofono con Carlo Conti, ampliando le tecniche d'improvvisazione.

Dal 2017 inizia a collaborare con il musicista e produttore milanese Venerus, con il quale intraprende oltre 90 concerti in questi anni, partecipando in qualità di sassofonista, ai più importanti festival italiani tra cui: “Home Festival”, “Frac Festival”, “Ortigia Sound System Festival”, “Woodoo Festival”, “Locus Festival”. Ha inoltre a suonato all' Auditorium “Parco Della Musica” di Roma, Arena di Verona e 1 Maggio 2022. Sempre per Venerus, oltre che come sassofonista, sia sul palco che in studio, collabora come arrangiatore di fiati, registrando nel suo disco di debutto “Magica Musica” uscito a Febbraio del 2021, e nei precedenti EP.

Nel Febbraio del 2017 fonda il collettivo “Quadraro in Jazz”, e la rassegna musicale ad esso collegata, che ha l'obiettivo di diffondere il jazz alle nuove generazioni, e di rendere accessibile questa musica anche nel contesto periferico di Roma, diventando in pochi anni punto cardine dell'espressione della scena jazz romana e nazionale. E' membro inoltre del Qjazz Quintet, band musicale nata grazie all'incontro con diversi musicisti tramite la rassegna.

Dall'autunno del 2020 è autore della trasmissione radiofonica in streaming “Jazzhunters” per Radio Raheem Milano, insieme al giornalista e dj Giulio Pecci, che mette in luce e presenta agli ascoltatori le novità del jazz contemporaneo.

Collabora con il rapper Gemitaiz con il quale si è esibito a Maggio 2021 sulla Terrazza Martini a Milano, e a febbraio 2022 alla registrazione live per il programma “Tonica” di Andrea Delogu, andato in onda su Rai 2.

Collabora con il collettivo “Archivio Futuro”, composto principalmente dal batterista e produttore Danilo Menna, e dal dj e produttore Lorenzo BITW, partecipando su diversi brani in qualità di sassofonista, clarinettista e produttore nel disco omonimo, uscito per la “Tempesta Dischi” il 21 Giugno 2022.

Ha registrato e suonato tra gli altri con: Venerus, Frenetik & Orang3, Gemitaiz, Carl Brave, Mace, Fabrizio Bosso, Alessandro Lanzoni, Angelo Schiavi, Carlo Conti, Paolo Damiani, Rosario Giuliani, Fernando Brusco, Gianluca Figliola, Stefania Patanè.

Collabora stabilmente con i produttori: Venerus, Mace, Lorenzo BITW, CYMA, Grindalf.

Ha lavorato come docente di sassofono: alla scuola Ri.Evoluzione Musicale di Ladispoli nel 2019- 20, e presso l'Ass.Culturale iMusic School di Roma, dal 2019 ad oggi. In contemporanea impartisce lezioni private, approfondendo il suo metodo didattico, ed insegnando a persone di tutte le età e livelli.

Attualmente è iscritto al corso di Laurea Magistrale di “Musicologia” presso l'Università La Sapienza.

Vittorio è un sassofonista con una matrice jazzistica, ma è aperto ai suoni contemporanei, gli piace sperimentare e suonare generi diversi, tra cui pop, soul, R&B, elettronica, rap, cercando di arricchire più possibile il suo bagaglio culturale, senza porsi barriere e confini di genere.

bottom of page